Home Page Fiorentina Basket

24/02/2018

A San Marcellino arriva la Libertas. Niccolai: “Serve grande intensità per battere una Livorno rinforzata e competitiva”

A San Marcellino arriva la Libertas. Niccolai: “Serve grande intensità per battere una Livorno rinforzata e competitiva”

Dopo il successo nella sfida con Superflavor Milano, la Fiorentina Basket domani sera alle 18 sarà di nuovo in campo a San Marcellino per affrontare la Libertas Livorno in una gara che nasconde molte insidie.

“Giochiamo contro una squadra che non ha mai vinto, e questo purtroppo per noi accresce le probabilità che prima o poi ottenga un successo cosa che dovremo essere bravi a rimandare – spiega coach Andrea Niccolai - ma, a parte le statistiche, è soprattutto la realtà del campo che deve preoccuparci: la Libertas di oggi non è più la squadra in grande difficoltà del girone d'andata. Ha delle individualità di assoluto livello: hanno aggiunto due lunghi come Roberto Chiacig e Mattia Soloperto, giocatori di notevole stazza, protagonisti anche in A1, che si vanno ad aggiungere ad altri atleti di indiscusso talento come Mastrangelo, terzo miglior realizzatore del campionato, e Giampaoli, una guardia dal tiro eccellente. Il play titolare è poi un veterano della B come Bastoni, play molto solido per la categoria. Alternative seriamente competitive sono Il classe ‘95 Giorgi, che cambia i due centri titolari, ed il play Varotta, nuovo innesto molto rapido ed offensivamente aggressivo. Completano il roster gli under Giampaglia e Okon, anche loro inseriti in corsa, che offrono un notevole contributo in termini di fisicità ed atletismo”.

“La squadra di oggi è quindi molto rinnovata e pericolosa – prosegue Niccolai – hanno perso di misura con Piombino e con Empoli, e ad Omegna erano in vantaggio a metà partita. Servirà una gara di grande intensità per batterli, oltretutto per noi sarà una trappola mentale proprio il fatto di giocare contro una formazione ancora a zero punti. Dobbiamo sapere che l’attuale valore della squadra non riflette la classifica, e che loro verranno a Firenze per conquistare due punti fondamentali per la salvezza. Ma anche per noi sarebbe una vittoria altrettanto preziosa quindi non dobbiamo mollare un centimetro”.

La Fiorentina è comunque in un buon momento. “La vittoria con Milano – aggiunge il coach - ci ha dato grande carica e grande autostima. Siamo in un buon momento sia mentale che fisico e vogliamo continuare la nostra corsa vincente. Per far questo non possiamo sbagliare la partita con Livorno, un passaggio importante sopratutto per arrivare lanciati al rush finale che deciderà la griglia playoff”. 

  Sponsor
Facebok Instagram Fiorentina BasketTwitter

Fiorentina Basket s.s.d.a r.l.
Cod.FIP 035316
Via del Mezzetta, 1
050135 FIRENZE
CF 02826780989

Web By Uplink
UP