Home Page Fiorentina Basket

14/10/2018

Primo successo casalingo, la prima vittima Ŕ Domodossola

Primo successo casalingo, la prima vittima Ŕ Domodossola

"Siamo davvero soddisfatti perché abbiamo giocato una partita molto seria e solida, i ragazzi sono stati attenti ad applicarsi sulle cose che avevamo preparato per limitare Domodossola, che ha alcuni giocatori molto pericolosi sopratutto in transizione. Abbiamo tenuto una squadra con particolari qualità offensive sotto i 50 punti, quando nella gara precedente ne aveva segnati quasi 80. Questo è certamente un dato positivo ottenuto grazie all'efficace contributo difensivo di tutti i giocatori scesi in campo". Così coach Andrea Niccolai sul successo della Fiorentina Basket su Domodossola, prima gara interna e prima vittoria in campionato.

“Ci fa molto piacere che questo impegno difensivo sia stato apprezzato e sottolineato dal nostro pubblico con applaudi ed incitamento costante - ha detto ancora il coach - e voglio ringraziare in particolare il gruppo delle Poche Presenze', che come sempre ci hanno supportato dall'inizio alla fine”.
Quella di domenica, spiega Niccolai, è stata davvero una bella giornata: “Era una partita da vincere, perché la Fiorentina ha più spessore di Domodossola, ma siamo uomini di sport e abbiamo visto tante volte soffrire o perdere partite contro squadre sulla carta meno forti. Abbiamo costruito tanti tiri aperti sia sul perimetro che dentro l'area, ed anche quando abbiamo sbagliato conclusioni facili l'intensità difensiva non è mai mancata. Quindi complimenti ai ragazzi, che si sono preparati bene e con concentrazione per questa gara e continuiamo nel nostro lavoro, con l'obiettivo di crescere tecnicamente e tatticamente, perché arriveranno partite sempre più dure e impegnative, ma siamo fiduciosi perché iniziamo a vedere certi meccanismi che funzionano, i giocatori stanno imparando a riconoscere situazioni di gioco e spaziature in funzione delle caratteristiche e delle qualità dei compagni”.
Ora la Fiorentina salterà la partita di sabato a Siena, per la concomitanza del Palio straordinario, gara che sarà recuperata il 7 novembre. L'appuntamento successivo sarà mercoledì 24 a San Marcellino contro Omegna. “Sarà un bel test – conclude Niccolai –, una partita in cui avremo davvero bisogno dell'apporto del nostro pubblico, perché Omegna è la favorita del campionato, costruita per ottenere la promozione in A2. Vogliamo provare a competere e giocarcela, con il sogno di mantenere ancora imbattuto il nostro campo di San Marcellino".

 
All Food Fiorentina 63
Vinavil-Cipir Domodossola 46

FIORENTINA: Vico 11 (4/11, 0/4), Bianconi 11 (2/2, 2/3), Berti 10 (5/10, 0/4), Savoldelli 10 (4/7, 0/2), Cuccarolo 10 (5/7, da 2), Banti 4 (2/4, 0/1), Bastone 3 (1/3, 0/2), Iattoni 2 (1/5, 0/1), Udom 2 (1/1, 0/1), Morandi, Bargi, Droker ne, Mancini ne. All. Niccolai.

DOMOBASKET: Avanzini 13 (3/6, 1/3), Tempestini 12 (2/8, 2/3), Zaharie 8 (3/5, 0/4), Tommei 5 (1/5, 1/7), Rovere 5 (1/5, 1/3), Di Meco 2 (1/4 da 2), Ballabio 1 (0/2 da 2), Ferraris ne, D’Andrea ne. All. Valli.

Arbitri; Attard e Giunta.
Parziali: 15-9, 27-13, 8-18, 13-6
Spettatori: 500

 

  Sponsor
Facebok Instagram Fiorentina BasketTwitter

Fiorentina Basket s.s.d.a r.l.
Cod.FIP 035316
Via del Mezzetta, 1
050135 FIRENZE
CF 02826780989

Web By Uplink
UP